parallax background

_VIA PIETRAPIANA 34

Durata: 11.2015 - 04.2019
Intervento: Boutique Apartments Firenze
_ Restauro complesso immobiliare di 14 unità immobiliari
Prestazioni svolte: _ Progettista Architettonico e Direttore dei Lavori
Restauro Complesso Immobiliare Boutique Apartments
Il complesso si trova in via Pietrapiana, all’altezza di Piazza Salvemini, in prossimità di Sant’Ambrogio e poco distante del centro storico, ed è composto da due corpi di fabbrica separati: uno principale con affaccio su via Pietrapiana composto da quattro piani fuori terra con due piccole corti interne ed uno secondario di due piani fuori terra con affaccio prevalente interno a sud; i due corpi sono messi in comunicazione da un cortile interno condominiale.
Prima dell’intervento il complesso versava in condizioni di generale degrado sia della parte architettonica che di quella igienico-sanitaria, dovuto all’abbandono della maggior parte degli appartamenti, si è reso pertanto necessario un intervento di risanamento sia della parte condominiale: facciate, tetti, corti interne; sia dei singoli appartamenti.
L’intervento iniziato verso la fine del 2015 con la manutenzione delle opere condominiali e con la manutenzione straordinaria del corpo secondario, ed è proseguito successivamente con il risanamento conservativo del corpo principale iniziato nel gennaio del 2017 e terminato ad aprile del 2019.
Il complesso allo stato finale dei lavori si compone di 12 unità immobiliari ad uso residenziale (uno in più rispetto allo stato iniziale, di cui 10 nel corpo principale e 2 nel corpo secondario) oltre a 2 unità immobiliari a destinazione commerciale.
Si tratta di un intervento unico nel suo genere perché ha preso in esame non la semplice ristrutturazione di un appartamento, ma l’intero complesso edilizio con le sue relazioni tra gli appartamenti e le parti condominiali su cui si affacciano.
Le parti condominiali come l’androne principale, la scala in pietra, i connettivi di collegamento agli appartamenti e le superfetazioni nelle corti interne sono stati realizzati con un unico segno (stesso pavimento a scacchi bianco/nero, stessa tinteggiatura e stessa illuminazione), così da dargli una propria identità e una funzione comune.
Per quanto riguarda gli appartamenti dei tre piani il filo conduttore che ha ispirato il progetto è stato quello di collocare i servizi igienici nella parte centrale del fabbricato, la parte cieca, così da avere i locali di abitazione permanente: camere, cucine, soggiorni nella parte finestrata con affaccio sul giardino interno e su Via Pietrapiana.
Per quanto riguarda la parte impiantistica è stato rifatto sia l’impianto elettrico che l’impianto idrico-sanitario e di riscaldamento, in particolare è stato realizzato un impianto VRV condominiale in grado di riscaldare e raffreddare gli ambienti di tutto il complesso, con una particolare efficienza energetica.
Il cortile interno è stato oggetto di restyling creando al posto di uno spazio anonimo di risulta tra due fabbricati, uno spazio che dialoga con le due facciate creando uno luogo privato, accogliente, piacevole punto di incontro fra gli ospiti.
error: Questo contenuto è protetto !!